Discussione:
Testosterone basso e proteine della soia
(troppo vecchio per rispondere)
Massi
2007-09-24 21:12:23 UTC
Permalink
Questo post è una prosecuzione di un mio intervento di fine agosto nella
discussione sulla dieta zona.

Era emerso, nella mia esperienza, accanto a tutta una serie di grossi
benefici, un inconveniente di non scarsa rilevanza: un calo praticamente
verticale del desiderio sessuale.

DavideC, reso edotto del fatto che io avevo consumato moltissime proteina
della soia (coprivano anche più del 50% del fabbisogno proteico
giornaliero), mi aveva messo in guardia sulla correlazione tra assuzione di
fitoestrogeni e diminuzione del livello di testosterone.

Da 4-5 settimane ho dunque eliminato la soia dalla mia alimentazione, ma il
problema libido è rimasto.
Così ne ho parlato col mio medico, che, anche se un po' scettico sulla
storia della soia, mi ha prescritto delle analisi del sangue.

Oggi pomeriggio le ho mostrate ad un andrologo, il quale ha ritenuto che in
effetti il testosterone era molto basso (è comunque nel range del
laboratorio, ma secondo lui per la mia condizione di età-sesso-attività
fisica sono valori "molto bassi - border line").

La conclusione è stata la prescrizione di una cura di testogel (testosterone
in gel transdermico) per 4 mesi, con verifica dei valori ematici dopo 2
mesi.
In teoria, con la cura di 4 mesi, il problema dovrebbe regredire.

Quindi farò mio il motto di DavideC: "io non intendo categoricamente usare
derivati dalla soia" e consiglio a tutti di prestare attenzione.
Mimmolino
2007-09-24 23:17:42 UTC
Permalink
Post by Massi
Questo post è una prosecuzione di un mio intervento di fine agosto nella
discussione sulla dieta zona.
Era emerso, nella mia esperienza, accanto a tutta una serie di grossi
benefici, un inconveniente di non scarsa rilevanza: un calo praticamente
verticale del desiderio sessuale.
DavideC, reso edotto del fatto che io avevo consumato moltissime proteina
della soia (coprivano anche più del 50% del fabbisogno proteico
giornaliero), mi aveva messo in guardia sulla correlazione tra assuzione
di fitoestrogeni e diminuzione del livello di testosterone.
Da 4-5 settimane ho dunque eliminato la soia dalla mia alimentazione, ma
il problema libido è rimasto.
Così ne ho parlato col mio medico, che, anche se un po' scettico sulla
storia della soia, mi ha prescritto delle analisi del sangue.
Oggi pomeriggio le ho mostrate ad un andrologo, il quale ha ritenuto che
in effetti il testosterone era molto basso (è comunque nel range del
laboratorio, ma secondo lui per la mia condizione di età-sesso-attività
fisica sono valori "molto bassi - border line").
La conclusione è stata la prescrizione di una cura di testogel
(testosterone in gel transdermico) per 4 mesi, con verifica dei valori
ematici dopo 2 mesi.
In teoria, con la cura di 4 mesi, il problema dovrebbe regredire.
Quindi farò mio il motto di DavideC: "io non intendo categoricamente usare
derivati dalla soia" e consiglio a tutti di prestare attenzione.
Ecco ora non sei più natural.... assumi testosterone sintetico hahahaha
scherzo... dopo la cura stai alla larga dalla soia.
Massi
2007-09-25 05:59:16 UTC
Permalink
Post by Mimmolino
Ecco ora non sei più natural.... assumi testosterone sintetico hahahaha
scherzo... dopo la cura stai alla larga dalla soia.
Geloso, eh??? :-D
Purtroppo credo che gli effetti anabolici del dosaggio terapeutico, in un
soggetto con produzione endogena bassa, siano inesistenti!

Comunque è una cura costosa, quasi 70 euro per un mese di trattamento!
Agu
2007-09-26 06:29:53 UTC
Permalink
Post by Massi
Comunque è una cura costosa, quasi 70 euro per un mese di trattamento!
70 euro costosa? C'è gente che se li inietta in un pomeriggio...
--
ciao
agu
DavideC
2007-09-26 07:47:17 UTC
Permalink
Post by Agu
70 euro costosa? C'è gente che se li inietta in un pomeriggio...
o li pippa in una sera :D
--
Sei Niubbo? non sai cosa è un Niubbo? Leggi le FAQ!
ISP FAQ, KB e articoli: http://www.wnc2.net/kb
LOG: http://davidec-workout.blogspot.com
DavideC
2007-09-24 23:19:05 UTC
Permalink
Post by Massi
La conclusione è stata la prescrizione di una cura di testogel (testosterone
in gel transdermico) per 4 mesi, con verifica dei valori ematici dopo 2
mesi.
In teoria, con la cura di 4 mesi, il problema dovrebbe regredire.
Quindi farò mio il motto di DavideC: "io non intendo categoricamente usare
derivati dalla soia" e consiglio a tutti di prestare attenzione.
Grazie della testimonianza :) e tienici informati sugli sviluppi!
In booca al lupo per tutto!
--
"No one in this world can you trust: not men, not women, not beasts...
this you can trust." — Conan's father
Palestra Fit4You: http://www.fit4you.it
ISP FAQ, KB e articoli: http://www.wnc2.net/kb
Massi
2007-09-25 06:02:25 UTC
Permalink
Post by DavideC
Grazie della testimonianza :) e tienici informati sugli sviluppi!
In booca al lupo per tutto!
Grazie a te per gli auguri e per aver contribuito a farmi un'idea del
problema... figurati se fossi andato dal medico di base senza una minima
ipotesi sul fatto che il testosterone potesse essere calato... chissà quanto
tempo avrei sprecato in indagini meno mirate prima di individuare il
problema!
Albion of Avalon
2007-09-25 05:48:24 UTC
Permalink
Post by Massi
Questo post è una prosecuzione di un mio intervento di fine agosto nella
discussione sulla dieta zona.
Era emerso, nella mia esperienza, accanto a tutta una serie di grossi
benefici, un inconveniente di non scarsa rilevanza: un calo praticamente
verticale del desiderio sessuale.
DavideC, reso edotto del fatto che io avevo consumato moltissime proteina
della soia (coprivano anche più del 50% del fabbisogno proteico
giornaliero), mi aveva messo in guardia sulla correlazione tra assuzione di
fitoestrogeni e diminuzione del livello di testosterone.
Un attimino.

Gne gne gne
Chi era lo stronzo che diceva che erano stronzate quelle sulla soia? Che
era il mio solito tentativo di flamare? E' pregato di incidere questo
post su svariate tavolette di pietra e... Usate la fantasia.

Torniamo alle cose serie.
Post by Massi
Da 4-5 settimane ho dunque eliminato la soia dalla mia alimentazione, ma il
problema libido è rimasto.
Così ne ho parlato col mio medico, che, anche se un po' scettico sulla
storia della soia, mi ha prescritto delle analisi del sangue.
HA fatto bene.
Post by Massi
Oggi pomeriggio le ho mostrate ad un andrologo, il quale ha ritenuto che in
effetti il testosterone era molto basso (è comunque nel range del
laboratorio, ma secondo lui per la mia condizione di età-sesso-attività
fisica sono valori "molto bassi - border line").
La conclusione è stata la prescrizione di una cura di testogel (testosterone
in gel transdermico) per 4 mesi, con verifica dei valori ematici dopo 2
mesi.
In teoria, con la cura di 4 mesi, il problema dovrebbe regredire.
Quindi farò mio il motto di DavideC: "io non intendo categoricamente usare
derivati dalla soia" e consiglio a tutti di prestare attenzione.
Bravo.
Cerca anche di consumare cibi che stimolano naturalmente la produzione
di testo. Se non ricordo male la carne.
Una ricerchina in rete.
Ed una cosina.
Questo tipologia di gel viene usata spesso da cinquantenni metrosessuali
palestrati con clk e segretaria da bombare. I geni che fanno. Si
spalmano la pomatina sul pisellino e poi se lo fanno ciucciare dalla
segretaria. La segretaria in questo modo si ciuccia anche un poco di
testo che le fa aumentare la peluria.
Morale. Fa passare un poco fra la glassatura e l'immersione del biscottino.
Per il resto non ti preoccupare.
--
In matters of style, swim with the current; in matters of principle,
stand like a rock. -- Thomas Jefferson
Jk
2007-09-25 06:29:27 UTC
Permalink
Post by Albion of Avalon
Questo tipologia di gel viene usata spesso da cinquantenni
metrosessuali palestrati con clk e segretaria da bombare. I geni che
fanno. Si
spalmano la pomatina sul pisellino e poi se lo fanno ciucciare dalla
segretaria. La segretaria in questo modo si ciuccia anche un poco di
testo che le fa aumentare la peluria.
rotfl
rotfl
Post by Albion of Avalon
Morale. Fa passare un poco fra la glassatura e l'immersione del
biscottino. Per il resto non ti preoccupare.
ma veramente va dato sulla minchia?
ciao!
--
Sei nuovo? Prima guardati le FAQ:
http://www.wnc2.net/kb
Massimiliano
2007-09-25 06:51:31 UTC
Permalink
Rispondo a Albion e Jk:

1) Albion, grazie per i consigli: in effetti il dott. mi ha detto di evitare
il contatto con altre persone per circa 6 ore dopo l'applicazione, oppure di
fare una doccia prima di un rapporto sessuale. Ha detto anche di evitare di
mettere a contatto le parti trattate con donne incinte o bambini.

2) Jk: sul foglietto illustrativo del medicinale c'è scritto di non metterlo
assolutamente sui genitali perchè, contenendo alcool, può essere molto
irritante (credo modello Fantozzi e acqua di colonia nelle mutande!). In
ogni caso a me il dott. ha detto di metterlo sul petto.
Massi
2007-09-25 06:52:37 UTC
Permalink
"Massimiliano" <***@libero.it> ha scritto nel messaggio news:fdab5k$u5$***@nnrp-beta.newsland.it...
Scusate il morph, ma ho cambiato pc.
Ho corretto il problema.
Albion of Avalon
2007-09-25 06:48:41 UTC
Permalink
Post by Massimiliano
1) Albion, grazie per i consigli: in effetti il dott. mi ha detto di evitare
il contatto con altre persone per circa 6 ore dopo l'applicazione, oppure di
fare una doccia prima di un rapporto sessuale. Ha detto anche di evitare di
mettere a contatto le parti trattate con donne incinte o bambini.
Si. Anche questo.
Se non ti fai doccia e regolarmente abbracci un neonato rischi di
ammazzarlo per overdose di testo.
Post by Massimiliano
2) Jk: sul foglietto illustrativo del medicinale c'è scritto di non metterlo
assolutamente sui genitali perchè, contenendo alcool, può essere molto
irritante (credo modello Fantozzi e acqua di colonia nelle mutande!). In
ogni caso a me il dott. ha detto di metterlo sul petto.
Tu sottovaluti "l'intelligenza" del 50enne metrosessuale palestrato con clk.
--
In matters of style, swim with the current; in matters of principle,
stand like a rock. -- Thomas Jefferson
Jk
2007-09-25 07:25:54 UTC
Permalink
Post by Massimiliano
2) Jk: sul foglietto illustrativo del medicinale c'è scritto di non
metterlo assolutamente sui genitali perchè, contenendo alcool, può
essere molto irritante (credo modello Fantozzi e acqua di colonia
nelle mutande!). In ogni caso a me il dott. ha detto di metterlo sul
petto.
lol
forse dopo un paio di strisce di coca non sentono neppure + quello :-)
ciao!
--
Sei nuovo? Prima guardati le FAQ:
http://www.wnc2.net/kb
Mototopo
2007-09-25 06:51:57 UTC
Permalink
Post by Jk
Post by Albion of Avalon
Morale. Fa passare un poco fra la glassatura e l'immersione del
biscottino. Per il resto non ti preoccupare.
ma veramente va dato sulla minchia?
ovviamente no

Ciao
Mototopo
Albion of Avalon
2007-09-25 06:46:17 UTC
Permalink
Post by Jk
Post by Albion of Avalon
Morale. Fa passare un poco fra la glassatura e l'immersione del
biscottino. Per il resto non ti preoccupare.
ma veramente va dato sulla minchia?
Loro spalmano il pistolino. Ma non so se da un punto di vista medicale
sia la cosa giusta.
Del resto mica si fanno dare questi prodotti dall'andrologo. No, se li
fanno portare "dall'America perchè li la roba è sicuramente buona".
IMHO proviene tutto dall'Egitto.
Ma ripeto, sono cazzi loro.
--
In matters of style, swim with the current; in matters of principle,
stand like a rock. -- Thomas Jefferson
Mototopo
2007-09-25 06:47:59 UTC
Permalink
Post by Massi
Oggi pomeriggio le ho mostrate ad un andrologo, il quale ha ritenuto che in
effetti il testosterone era molto basso (è comunque nel range del
laboratorio, ma secondo lui per la mia condizione di età-sesso-attività
fisica sono valori "molto bassi - border line").
La conclusione è stata la prescrizione di una cura di testogel (testosterone
in gel transdermico) per 4 mesi, con verifica dei valori ematici dopo 2
mesi.
In teoria, con la cura di 4 mesi, il problema dovrebbe regredire.
si chiama "la cura del ras"
attento perche prendi una strada in discesa.
per fare risalire la libido ci sono metodi migliori.
E' ovvio che finche assumi testosterone endogeno i valori salgono
il problema sara' quando poi smetti.
o ti fai sti 4 mesi di canto del cigno e poi ci pensi?

Ciao
Mototopo
Albion of Avalon
2007-09-25 06:49:45 UTC
Permalink
Post by Mototopo
si chiama "la cura del ras"
attento perche prendi una strada in discesa.
per fare risalire la libido ci sono metodi migliori.
E' ovvio che finche assumi testosterone endogeno i valori salgono
il problema sara' quando poi smetti.
o ti fai sti 4 mesi di canto del cigno e poi ci pensi?
Se l'andrologo fallisci può provare un ciclo di riattivazione post aas.
--
In matters of style, swim with the current; in matters of principle,
stand like a rock. -- Thomas Jefferson
Massi
2007-09-25 07:03:05 UTC
Permalink
Post by Albion of Avalon
Se l'andrologo fallisci può provare un ciclo di riattivazione post aas.
Non ho conoscenze in materia, se non qualche letturina qua e là; dovrei
comunque avere una prescrizione, ma il medico non ha accennato a questo tipo
di terapia.

Di certo non ho le conoscenze per procurarmi quei farmaci al di fuori di un
circuito ufficiale.
Mototopo
2007-09-25 10:46:47 UTC
Permalink
Post by Albion of Avalon
Post by Mototopo
si chiama "la cura del ras"
attento perche prendi una strada in discesa.
per fare risalire la libido ci sono metodi migliori.
E' ovvio che finche assumi testosterone endogeno i valori salgono
il problema sara' quando poi smetti.
o ti fai sti 4 mesi di canto del cigno e poi ci pensi?
Se l'andrologo fallisci può provare un ciclo di riattivazione post aas.
avrebbe gia' piu' senso.
toccherebbe oltre ai livelli del testo vedere il LH e a essere non
dico pignoli, ma coscenziosi una curva del testo dalle 7,00 di mattina
fino alle 17,00. e una prova di reazione al GNRH, prolattina ed
estradiolo.
dare testosterone esogeno a un giovane non malato a me pare una
stronzata...

Ciao
Mototopo
Albert0
2007-09-27 21:50:43 UTC
Permalink
Post by Mototopo
dare testosterone esogeno a un giovane non malato a me pare una
stronzata...
E' malato .
Lo dice l'analisi di laboratorio e i sintomi.
Piuttosto, se la cosa non crea urgenti problemi psico-relazionali,
poteva semplicemente cambiar dieta e aspettare il naturale
requilibrio.
Massi
2007-09-25 06:58:11 UTC
Permalink
Post by Mototopo
si chiama "la cura del ras"
attento perche prendi una strada in discesa.
per fare risalire la libido ci sono metodi migliori.
E' ovvio che finche assumi testosterone endogeno i valori salgono
il problema sara' quando poi smetti.
o ti fai sti 4 mesi di canto del cigno e poi ci pensi?
Mah, è la domanda che ho fatto all'andrologo, che mi ha detto di non
preoccuparmene.
Lui mi ha detto di fare questa cura per 4 mesi, appunto, e poi smettere,
nella prospettiva di un ritrovato equilibrio naturale.
Pareva abbastanza certo, dato il quadro clinico (mi ha fatto anche
un'ecografia addome-testicoli per escludere lesioni/problemi anche di natura
neoplastica), di risolvere il problema così.

In ogni caso, dopo 2 mesi di cura, mi deve rivedere con le nuove analisi e
valutare se proseguire la terapia oppure richiedere un consulto da un
endocrinologo.
Mototopo
2007-09-25 10:48:34 UTC
Permalink
On Tue, 25 Sep 2007 08:58:11 +0200, "Massi"
Post by Massi
Lui mi ha detto di fare questa cura per 4 mesi, appunto, e poi smettere,
nella prospettiva di un ritrovato equilibrio naturale.
Pareva abbastanza certo, dato il quadro clinico (mi ha fatto anche
un'ecografia addome-testicoli per escludere lesioni/problemi anche di natura
neoplastica), di risolvere il problema così.
il PSA l'hai fatto?
perche prima di assumere testosterone sintetico e' d'obbligo.
Post by Massi
In ogni caso, dopo 2 mesi di cura, mi deve rivedere con le nuove analisi e
valutare se proseguire la terapia oppure richiedere un consulto da un
endocrinologo.
dopo 2 mesi, nel mezzo della cura sara' tutto perfetto, e' ovvio.
e' tra 6 mesi che ti voglio vedere...

Ciao
Mototopo
Albion of Avalon
2007-09-25 10:52:43 UTC
Permalink
Post by Mototopo
dopo 2 mesi, nel mezzo della cura sara' tutto perfetto, e' ovvio.
e' tra 6 mesi che ti voglio vedere...
In effetti una visita dall'endocrinologo sarebbe indicata prima di
giocare con gli ormoni.
--
In matters of style, swim with the current; in matters of principle,
stand like a rock. -- Thomas Jefferson
Mimmolino
2007-09-25 11:03:30 UTC
Permalink
Post by Mototopo
dopo 2 mesi, nel mezzo della cura sara' tutto perfetto, e' ovvio.
e' tra 6 mesi che ti voglio vedere...
In effetti una visita dall'endocrinologo sarebbe indicata prima di giocare
con gli ormoni.
--
In matters of style, swim with the current; in matters of principle, stand
like a rock. -- Thomas Jefferson
Non preoccuparti dosaggi terapeutici non provocano nessun danno all'asse
PSA...
Mototopo
2007-09-25 11:19:41 UTC
Permalink
On Tue, 25 Sep 2007 13:03:30 +0200, "Mimmolino"
Post by Mimmolino
Non preoccuparti dosaggi terapeutici non provocano nessun danno all'asse
PSA...
non provocano danno, ma se sei predisposto ad avere problemi di
prostata ( e molta gente lo e') con gli ormoni acceleri il processo
il PSA non e' un asse, e' semplicemente l'indicatore ( peraltro
approssimato) se c'e' una neoplasia benigna alla prostata.

Ciao
Mototopo
DavideC
2007-09-26 07:54:58 UTC
Permalink
Post by Mototopo
non provocano danno, ma se sei predisposto ad avere problemi di
prostata ( e molta gente lo e') con gli ormoni acceleri il processo
dipende dall'ormone che usi. Non tutti gli AAS "picchiano" la prostata
Post by Mototopo
il PSA non e' un asse, e' semplicemente l'indicatore ( peraltro
approssimato) se c'e' una neoplasia benigna alla prostata.
ha commesso un errore nell'usare una sigla per un'altra :)
penso si riferisse all'asse ipotalamo-palle
--
Sei Niubbo? non sai cosa è un Niubbo? Leggi le FAQ!
ISP FAQ, KB e articoli: http://www.wnc2.net/kb
LOG: http://davidec-workout.blogspot.com
Albion of Avalon
2007-09-25 11:32:31 UTC
Permalink
Post by Mimmolino
Non preoccuparti dosaggi terapeutici non provocano nessun danno all'asse
PSA...
Si vede che "stai all'ISEF".
Adesso cerca iscriverti all'ISEF (o come si chiama oggi) e cerca di
frequentare con profitto i corsi. Forse qualcosa la imbroccherai.
Oltre a quello che ti dice mototopo il problema non è quello ma altro.
Il ragazzo ha probabilmente le palline in ferie e bisogna riattivarle.
Se si introduce testo endogeno le palle non hanno nessun motivo per
tornare a fungere. Ergo serve una cura, *_IMHO_* che riattivi al
produzione endogena di testo. Ecco perchè si parla di un endocrinologo.
--
In matters of style, swim with the current; in matters of principle,
stand like a rock. -- Thomas Jefferson
Mimmolino
2007-09-25 11:46:54 UTC
Permalink
Post by Albion of Avalon
Post by Mimmolino
Non preoccuparti dosaggi terapeutici non provocano nessun danno all'asse
PSA...
Si vede che "stai all'ISEF".
Adesso cerca iscriverti all'ISEF (o come si chiama oggi) e cerca di
frequentare con profitto i corsi. Forse qualcosa la imbroccherai.
Oltre a quello che ti dice mototopo il problema non è quello ma altro.
Il ragazzo ha probabilmente le palline in ferie e bisogna riattivarle. Se
si introduce testo endogeno le palle non hanno nessun motivo per tornare a
fungere. Ergo serve una cura, *_IMHO_* che riattivi al produzione endogena
di testo. Ecco perchè si parla di un endocrinologo.
--
In matters of style, swim with the current; in matters of principle, stand
like a rock. -- Thomas Jefferson
Si qualcosa che stimoli le gonadi alla sua produzione normale, delle
gonadotropine, una FSH (follicolo stimolante) e l'LH (luteo stimolante),
profase e clomid erano più indicati...

Mimmolì.
L'endocrinologo
Mototopo
2007-09-25 12:12:44 UTC
Permalink
On Tue, 25 Sep 2007 13:46:54 +0200, "Mimmolino"
Post by Mimmolino
Si qualcosa che stimoli le gonadi alla sua produzione normale, delle
gonadotropine, una FSH (follicolo stimolante) e l'LH (luteo stimolante),
profase e clomid erano più indicati...
devi prima vedere il test di reazione al GNRH , se la reazione c'e'
puoi procedere con il gonasi o profasi HP.
ma devi pure vedere come gli ha misurato il testosterone.
se alle 14 dopo pranzo hai 3 e' normale, se ce l'hai la mattina alle
7,30 no...
la finestra del testosterone considerata normale va da 3 a 9 qualche
anno fa arrivava 11, poi l'hanno abbassata ,ma dipende dal momento
della giornata.
un giovane nei suoi 30 anni la mattina a digiuno, prima delle 8
dovrebbe avere almeno 6 o 7.
poi devi vedere quanto testo totale e quanto testo libero, che sono
condizionati dal SHBG.
Dare testosterone e basta risolve sul momento, ma non cura.


durante il fascismo il medico condotto militare era l'autorita medica
dell'etiopia. il ras una volta gli chiese un aiutino per incrementare
la sua libido e fare fronte alle sue numerose performances, il medico
allora gli fece qualche puntura di testosterone.
e il ras fu soddisfattissimo
dopo 6 mesi, al cambio del medico, ir ras chiese al nuovo medico la
stessa cosa, il nuovo medico fece la stessa puntura, ma i risultati
erano ovviamente inferiori data l'assuefazione e l'atrofia testicolare
innescata, comunque presenti.
alllora il ras disse al medico, "tu sei bravo, ma il dottore prima di
te era molto piu' bravo"
Vedi un po chissa chi era quello che l'aveva castrato...

Ciao
Mototopo
Mimmolino
2007-09-25 15:04:45 UTC
Permalink
Post by Mototopo
On Tue, 25 Sep 2007 13:46:54 +0200, "Mimmolino"
Post by Mimmolino
Si qualcosa che stimoli le gonadi alla sua produzione normale, delle
gonadotropine, una FSH (follicolo stimolante) e l'LH (luteo stimolante),
profase e clomid erano più indicati...
devi prima vedere il test di reazione al GNRH , se la reazione c'e'
puoi procedere con il gonasi o profasi HP.
ma devi pure vedere come gli ha misurato il testosterone.
se alle 14 dopo pranzo hai 3 e' normale, se ce l'hai la mattina alle
7,30 no...
la finestra del testosterone considerata normale va da 3 a 9 qualche
anno fa arrivava 11, poi l'hanno abbassata ,ma dipende dal momento
della giornata.
un giovane nei suoi 30 anni la mattina a digiuno, prima delle 8
dovrebbe avere almeno 6 o 7.
poi devi vedere quanto testo totale e quanto testo libero, che sono
condizionati dal SHBG.
Dare testosterone e basta risolve sul momento, ma non cura.
durante il fascismo il medico condotto militare era l'autorita medica
dell'etiopia. il ras una volta gli chiese un aiutino per incrementare
la sua libido e fare fronte alle sue numerose performances, il medico
allora gli fece qualche puntura di testosterone.
e il ras fu soddisfattissimo
dopo 6 mesi, al cambio del medico, ir ras chiese al nuovo medico la
stessa cosa, il nuovo medico fece la stessa puntura, ma i risultati
erano ovviamente inferiori data l'assuefazione e l'atrofia testicolare
innescata, comunque presenti.
alllora il ras disse al medico, "tu sei bravo, ma il dottore prima di
te era molto piu' bravo"
Vedi un po chissa chi era quello che l'aveva castrato...
Ciao
Mototopo
In teoria generale è così ma tu la fai troppo tragica la cosa... se fosse
come dici tu chiunque utilizzasse aas diventerebbe sterile alla fine della
sua assunzione, questo avviene soltanto se si iniettano grosse quantità di
testosterone e per un tempo molto prolungato... anche dopo un ciclo leggero
non c'è bisongo di uno stimolatore, perchè in due mesi tutto dovrebbe
tornare alla normalità (questi due mesi sono tragici ma bisogna
sopportarli) figurati con una dose terapeutica... per lo più
sottocutanea.... il tuo discorso mi sembra un pò troppo sopravvalutato...
Ciao
Mimmolì
Mototopo
2007-09-25 15:11:50 UTC
Permalink
On Tue, 25 Sep 2007 17:04:45 +0200, "Mimmolino"
Post by Mimmolino
. anche dopo un ciclo leggero
non c'è bisongo di uno stimolatore, perchè in due mesi tutto dovrebbe
tornare alla normalità (questi due mesi sono tragici ma bisogna
sopportarli) figurati con una dose terapeutica... per lo più
sottocutanea.... il tuo discorso mi sembra un pò troppo sopravvalutato...
vero, puo' anche darsi che chi ha aperto il post sia solo un troll, ma
se davvero un po di proteine di soia gli hanno seccato le palle, non
oso immaginare cosa puo' succedere se prende ormoni.
a quel punto aspetta 2 mesi e tutto si mette a posto.
poi bisogna pure vedere sta libido con cosa viene stimolata
una bella sorca funziona sempre...

Ciao
Mototopo
Albion of Avalon
2007-09-25 17:56:40 UTC
Permalink
Post by Mototopo
vero, puo' anche darsi che chi ha aperto il post sia solo un troll, ma
se davvero un po di proteine di soia gli hanno seccato le palle, non
oso immaginare cosa puo' succedere se prende ormoni.
a quel punto aspetta 2 mesi e tutto si mette a posto.
poi bisogna pure vedere sta libido con cosa viene stimolata
una bella sorca funziona sempre...
Io ti strafaccio di deca a dosaggi da mammut per 5 anni. Poi ti faccio
fare un mese di pausa. Alla fine del mese ti faccio fare una notte con
la coniglietta del mese.
Vediamo quello che combini.
--
In matters of style, swim with the current; in matters of principle,
stand like a rock. -- Thomas Jefferson
DavideC
2007-09-26 07:53:20 UTC
Permalink
Post by Albion of Avalon
Io ti strafaccio di deca a dosaggi da mammut per 5 anni. Poi ti faccio
fare un mese di pausa. Alla fine del mese ti faccio fare una notte con
la coniglietta del mese.
Vediamo quello che combini.
sei il solito esagerato. Bastano le "classiche" 12 settimane di deca a
dosaggi "seri" per friggere i coglioni. Sorca o non sorca il pisello non
si alza.

Poi ovvio ci sono contromisure per evitare il problema (ma non credo che
questa sia la sede opportuna per discuterne...)
--
Sei Niubbo? non sai cosa è un Niubbo? Leggi le FAQ!
ISP FAQ, KB e articoli: http://www.wnc2.net/kb
LOG: http://davidec-workout.blogspot.com
Albert0
2007-09-27 21:55:35 UTC
Permalink
Post by Albion of Avalon
Io ti strafaccio di deca a dosaggi da mammut per 5 anni. Poi ti faccio
fare un mese di pausa. Alla fine del mese ti faccio fare una notte con
la coniglietta del mese.
Vediamo quello che combini.
Ti strafaccio di eroina per 20, poi la tolgo e vediamo come stai.
Inizialmente molto male, ma dopo 6 mesi tutto torna a posto.
Albion of Avalon
2007-09-28 07:00:12 UTC
Permalink
Post by Albert0
Post by Albion of Avalon
Io ti strafaccio di deca a dosaggi da mammut per 5 anni. Poi ti faccio
fare un mese di pausa. Alla fine del mese ti faccio fare una notte con
la coniglietta del mese.
Vediamo quello che combini.
Ti strafaccio di eroina per 20, poi la tolgo e vediamo come stai.
Inizialmente molto male, ma dopo 6 mesi tutto torna a posto.
Dici?
Sai quanta gente la pensava così è si è bruciata i coglioncini?
Sai quanta gente si è definita usando il t3 ed adesso ha la tiroide in
pensione?
--
In matters of style, swim with the current; in matters of principle,
stand like a rock. -- Thomas Jefferson
Massi
2007-09-25 19:59:47 UTC
Permalink
Post by Mototopo
On Tue, 25 Sep 2007 17:04:45 +0200, "Mimmolino"
...
Post by Mototopo
vero, puo' anche darsi che chi ha aperto il post sia solo un troll, ma
se davvero un po di proteine di soia gli hanno seccato le palle, non
oso immaginare cosa puo' succedere se prende ormoni.
a quel punto aspetta 2 mesi e tutto si mette a posto.
poi bisogna pure vedere sta libido con cosa viene stimolata
una bella sorca funziona sempre...
Per non fare degenerare il post, preciso che non sono un troll.
Intervengo poco nel newgroup, che tuttavia seguo da anni.
Se posto qualcosa, è per cercare di dare un contributo o fornire
informazioni che possono interessare a molti.

Il discorso della soia è venuto fuori in maniera incidentale in quanto
l'avevo usata nell'ambito della dieta a zona che ho seguito per alcuni mesi,
e proprio in un post sulla zona c'era stato un mio intervento col
riferimento al calo della libido; da lì l'ipotesi di DavideC e la di lui
segnalazione all'articolo di Albion presente nelle Faq.

Vorrei comunque precisare che non è stato accertato, nel mio caso, che sia
stata la soia a causare la riduzione del testosterone, potrebbero pertanto
sussistere altre cause; è vero tuttavia che, ignaro di queste possibili
complicazioni, ho consumato per un lungo periodo alti quantitativi di
proteine della soia (dai 60 agli 80 gr. al giorno), quindi decisamente più
di "un po' di proteine della soia".

Inoltre, le mie "palle" non sono state "seccate": i miei valori di
testosterone sono sì bassi, ma comunque nel range (l'andrologo ha definito i
valori "nel range, ma borderline, tendenti al fondo scala".

La terapia che mi ha prescritto (un cerotto al giorno) corrisponde a 50 mg
di testosterone per via transdermica al giorno, per un totale settimanale di
350 mg.
Come dicevo, non sono informato sulle pratiche di doping, ma credo che le
dosi che si inetta un atleta dopato siano ben maggiori, e peraltro assunte,
appunto, per via parenterale con effetti - credo - maggiori.

In ogni caso domani, prima di iniziare la TOS, ripeterò le analisi del
testosterone totale e frazionato, oltre che quelle FSH, LH, estradiolo, PSA,
cortisolo, FT3, FT4, TSH, e con quelle in mano mi farò vedere anche
dall'endocrinologo.
A quel punto, vedrò cosa fare, e vi terrò aggiornati.
Mototopo
2007-09-25 21:26:16 UTC
Permalink
Post by Massi
Inoltre, le mie "palle" non sono state "seccate": i miei valori di
testosterone sono sì bassi, ma comunque nel range (l'andrologo ha definito i
valori "nel range, ma borderline, tendenti al fondo scala".
si era solo per parlare colorito.
comunque se hai letto ho messo delle cifre e degli orari del prelievo,
magari tu aiuta a capirci qualcosa.
Post by Massi
La terapia che mi ha prescritto (un cerotto al giorno) corrisponde a 50 mg
di testosterone per via transdermica al giorno, per un totale settimanale di
350 mg.
molto meglio il cerotto del gel... e questo te l'avevo detto subito.
Post by Massi
Come dicevo, non sono informato sulle pratiche di doping, ma credo che le
dosi che si inetta un atleta dopato siano ben maggiori, e peraltro assunte,
appunto, per via parenterale con effetti - credo - maggiori.
nemmeno io sono informato sul doping, pero' mi affascina
l'endocrinologia, questi piccoli messaggeri, chiamati ormoni che
dicono al corpo quello che deve fare...
Post by Massi
In ogni caso domani, prima di iniziare la TOS, ripeterò le analisi del
testosterone totale e frazionato, oltre che quelle FSH, LH, estradiolo, PSA,
cortisolo, FT3, FT4, TSH, e con quelle in mano mi farò vedere anche
dall'endocrinologo.
A quel punto, vedrò cosa fare, e vi terrò aggiornati.
non sono un medico, quindi lungi da me suggerire cure, comunque, se
tutto funziona , non ci sono danni organici e l'unico problema sono i
valori bassi, io tenterei prima il gonasi, perche quello si ti rimette
a posto ( io una volta me lo feci prescrivere, in dosaggi terapeutici,
di 750IU a settimana, e il testosterone mi stava fisso a 13,2 fuori
scala, la libido era qualcosa di esilarante.)
Il testosterone lo vedo solo come terapia cronica non certo come cura.
ma magari non ci capisco un cazzo...

Ciao
Mototopo
Massi
2007-09-27 08:23:10 UTC
Permalink
Post by Mototopo
si era solo per parlare colorito.
comunque se hai letto ho messo delle cifre e degli orari del prelievo,
magari tu aiuta a capirci qualcosa.
Ciao, mi ero scordato di rispondere sull'orario.

Il prelievo l'ho fatto la mattina abbastanza presto, tra le 7.30 e le 8.00
circa.
Mi ricordo a memoria il valore del testosterone libero, che era pari a 5,00.

Ieri mattina, alle 7.40 circa, ho rifatto il prelievo con gli altri dosaggi
ormonali di cui si era parlato sopra (LH, cortisolo, estradiolo, ecc.): non
vi dico la faccia della mia dottoressa quando le ho mostrato il foglietto su
cui mi ero annotato le sigle! Continuava a dire che l'andrologo voleva solo
il testosterone libero e frazionato, e voleva sapere chi mi aveva messo in
testa quelle altre cose! :-)

Ho pagato un botta di ticket (109 euro, grazie Formigoni), e i risultati
saranno pronti il 10 ottobre... solo 15 gg dopo il prelievo... che rapidità!
:-@
DavideC
2007-09-26 08:16:24 UTC
Permalink
Post by Mimmolino
Non preoccuparti dosaggi terapeutici non provocano nessun danno all'asse
PSA...
la sigla giusta è HPTA :)
--
Sei Niubbo? non sai cosa è un Niubbo? Leggi le FAQ!
ISP FAQ, KB e articoli: http://www.wnc2.net/kb
LOG: http://davidec-workout.blogspot.com
Mimmolino
2007-09-26 10:42:53 UTC
Permalink
Post by DavideC
Post by Mimmolino
Non preoccuparti dosaggi terapeutici non provocano nessun danno all'asse
PSA...
la sigla giusta è HPTA :)
Sì sì mi sono confuso... il psa è una proteina, io mi riferivo all'asse
ipotalamo-ipofisi-gonadi
Post by DavideC
--
Sei Niubbo? non sai cosa è un Niubbo? Leggi le FAQ!
ISP FAQ, KB e articoli: http://www.wnc2.net/kb
LOG: http://davidec-workout.blogspot.com
DavideC
2007-09-26 12:22:11 UTC
Permalink
Post by Mimmolino
Sì sì mi sono confuso... il psa è una proteina, io mi riferivo all'asse
ipotalamo-ipofisi-gonadi
HPTA appunto.. cmq era chiaro al di là del "lapsus"
--
Sei Niubbo? non sai cosa è un Niubbo? Leggi le FAQ!
ISP FAQ, KB e articoli: http://www.wnc2.net/kb
LOG: http://davidec-workout.blogspot.com
Continua a leggere su narkive:
Loading...